Come risparmiare soldi

10 Spese da evitare che vanno a limare la tua capacità di risparmio

Ti sei accorto recentemente che la tua capacità di risparmio è diventata prossima allo zero e che ogni mese fatichi a raccogliere qualche risparmio da utilizzare durante un momento di emergenza oppure per far fronte ad una spesa o un’investimento che stai programmando.

Prima di andare ad analizzare le possibili spese da eliminare per generare del risparmio, dobbiamo definire due punti essenziali che ci aiuteranno a raggiungere il nostro obiettivo:

1 DEFINIRE LO SCOPO DEL RISPARMIO E LA QUANTITÀ DI DENARO CHE NECESSITIAMO RISPARMIARE

Questo è il primo punto da analizzare e fondamentalmente quello più importante che andrà a motivare ogni nostra scelta. Dobbiamo infatti stabilire per quale scopo andremo a risparmiare soldi. Un periodo di crisi, una spesa imprevista o pianificata (l’acquisto di una nuova auto, una casa,ecc..) oppure un’investimento importante, sono alcuni dei motivi che ci devono spingere a pianificare una strategia di risparmio. In base allo scopo che vogliamo raggiungere sapremo anche definire la quantità di denaro che ci occorrerà per poterlo raggiungere.

2 FARE BUDGETING

Abbiamo quindi definito lo scopo e la quantità di denaro necessaria per raggiungerlo. Non ci resta che fare BUDGETING, ovvero, definire per ogni singola categoria di spesa, quanti soldi delle nostre entrate, debbano essere destinate a tale categoria. Una regola che ci viene incontro è appunto la “Regola dei 6 Barattoli”. Grazie a questa regola, saremo in grado di stabilire quanto denaro destinare per ogni categoria e quindi definire anche quello che andremo a dedicare al risparmio.

Definiti questi due punti, possiamo adesso andare ad analizzare alcune tipologie di spesa che sono tranquillamente evitabili e che vanno così a ridurre la nostra capacità di risparmio.

GUADAGNO – SPESA = RISPARMIO

Teniamo bene a mente questa semplice equazione. Se infatti avremo ridotto al minimo le spese, ma la quantità di denaro che saremo riusciti a mettere da parte non ci soddisfa, non ci resta che andare ad incrementare il guadagno. Per incrementare il nostro guadagno, dobbiamo quindi andare ad investire tutto quello che è possibile risparmiare a fare così in modo che i nostri risparmi vadano a generare ulteriore entrate e quindi, di conseguenza, un maggiore risparmio a fronte di tutte le spese.

LE 10 SPESE DA EVITARE PER AUMENTARE IL RISPARMIO

1 CARTE DI CREDITO E FINANZIAMENTI

“Non spendere mai soldi che non puoi permetterti di perdere”. Questa massima può essere scontata e quindi priva di senso da citare ma ancora al giorno d’oggi cadiamo nella trappole degli interessi che vengono imposti alle carte di credito ed ai finanziamenti. Questi interessi infatti si dimostrano essere molto onerosi e vanno a gravare pesantemente sulle nostre finanze. Prima di spendere soldi per comprare una nuova macchina o qualsiasi altro oggetto, dobbiamo sempre andare a calcolare gli interessi che andremo a pagare per quell’acquisto. Solo in questo modo potremo davvero capire se possiamo veramente permetterci di pagare quell’importo di denaro.

2 ACQUISTI DI IMPULSO

Prima di effettuare qualsiasi acquisto, bisogna stabilire quello di cui si ha bisogno e quello che non ci serve. Non dobbiamo farci travolgere dal entusiasmo e comprare qualcosa che non soddisfi una nostra stretta esigenza. Per esempio, non possiamo andare su Amazon solo perché presi da un momento di noia e compriamo qualcosa che ci ha colpito ma di cui non abbiamo bisogno e che magari dopo un singolo utilizzo accantoniamo in un angolo. È quindi doveroso concentrarci sulle cose per le quali vale veramente la pena spendere soldi. Se per esempio hai sul tuo smartphone l’applicazione di Amazon o Ebay, ti consiglio di disinstallarle. Ti posso assicurare che la tua tentazione all’acquisto si andrà a ridurre notevolmente.

3 CURARE LA PROPRIA SALUTE

Spesso tendiamo a preoccuparci della nostra salute solamente quando riscontriamo un problema ed evitiamo di fare la giusta prevenzione. Se infatti pensiamo a quanto costano le operazioni odontoiatriche, è facile capire che trascurare la nostra igiene orale può costarci molto caro. Curare una semplice carie può facilmente costare 100€. Spesa che potremmo benissimo risparmiare avendo una bocca sana e pulita solamente lavandoci i denti tutti i giorni. Questo è solo un piccolo esempio ma molto chiaro per farci capire di quanto sia importante la prevenzione nel campo della salute e del proprio benessere fisico e che le cure per ovviare ai danni che abbiamo creato nel corso del tempo graveranno pesantemente sulle nostre tasche.

4 DIETE MIRACOLOSE; INTEGRATORI, ECC..

Ricollegandoci al discorso di prima, non possiamo pretendere che una dieta miracolosa ci faccia perdere un chilo di peso a settimana o che un integratore ci faccia spuntare gli addominali mentre dormiamo. Questi sono tutti prodotti venduti a caro prezzo da società che ci promettono di rimetterci in forma velocemente e senza sforzo. Non sprechiamo i nostri soldi in false speranze con l’aspettativa di apparire più belli. Se desideriamo essere in forma ed in salute, non ci resta che faticare e sudare, senza scorciatoie.

5 FUMO ED ALCOLICI

In questo caso non penso che ci sia nulla da aggiungere. Oltre che ad essere dannosi per la salute rappresentano un costo veramente spropositato anche per un debole fumatore. Se prendiamo per esempio un fumatore che consuma 3 pacchetti di sigarette alla settimana, in un anno avrà fumato, in media, circa 156 pacchetti. Al costo di 5€ a pacchetto si andranno a spendere inutilmente 780€ in sigarette ogni anno. Lo stesso vale per gli alcolici. Non parliamo del bicchiere di vino occasionale o della birra bevuta sul divano dopo cena ma del consumo eccessivo senza alcuno guadagno. Se siamo soliti spendere 300€ al mese per bere dei drink annacquati in discoteca o a fare aperitivo tutte le sere, sicuramente la nostra capacità di risparmio sarà incredibilmente piccola. Ovviamente nessuno ci vieta di uscire la sera e divertirci ma nel farlo, sarebbe opportuno definire un budget e cercare di rispettarlo comportandoci di conseguenza.

6 ABBONAMENTI A SERVIZI ONLINE

Chi tra di noi ha mai sottoscritto un servizio online senza poi usarlo o accedendovi raramente? Questa è una cosa che è accaduta anche a me per un periodo di tempo e quella spesa inutile infatti oltre che a farmi perdere soldi mi faceva anche innervosire molto. Per più di un anno infatti sono stato abbonato ad un famoso sito di streaming online usandolo pochissimo. I contenuti che offriva infatti erano sempre i soliti, con poche novità e molte delle quali non suscitavano minimamente il mio interesse. In questo modo sono arrivato a spendere ogni mese 10€ senza motivo ritrovandomi a fine dell’anno con 120€ in meno che avrei benissimo potuto dedicare ad un investimento o ad una spesa necessaria come il pagamento di una bolletta o una rata dell’assicurazione. Non facciamoci quindi convincere dal nostro amico a sottoscrivere un abbonamento che magari lui usa tutti i giorni, ma noi, sia per motivi di tempo o altro, non riusciamo a sfruttare.

7 ABBONAMENTO IN PALESTRA

Una delle più grandi spese inutili e senza alcun dubbio l’abbonamento in palestra che non viene sfruttato. Come ogni anno infatti ci convinciamo a metterci in forma e andiamo ad acquistare un abbonamento annuale nella palestra di zona, per poi frequentarla per 1/2 mesi e poi gettare la spugna. Non si tratta per nulla di un buon affare, considerando soprattutto il costo di questi abbonamenti. Quindi a meno che tu non sia appassionato di questo tipo di attività ti consiglio di stare attento e di non incappare in questo classico errore.

8 GADGET DI ULTIMA USCITA

Tutti amiamo le tecnologia e la usiamo ogni giorno. Infatti ci permette di connetterci con milioni di persone in tutto il mondo e favorisce le relazioni sociali. Volere spendere però migliaia di euro ogni anno per acquistare l’ultimo modello di Iphone non ci farà risparmiare molto. Oltretutto va considerato che l’elettronica si svaluta in fretta, e che le funzionalità che useremo con un telefono da 1000€ non sono molto diverse da quelle che potremmo usare con uno che ne costa la metà o un terzo. Un altro esempio che possiamo fare sono gli hoverboard. Un mio caro amico infatti, una volta esplosa questa moda, corse subito in negozio a comprarne uno al costo di 300€. Morale della favola, dopo appena 4-5 utilizzi, lo ha reincartato e ora giace abbandonato su una mensola del suo salotto. In conclusione, non spendiamo una quantità eccessiva di soldi per qualcosa che non è di primissima necessità e utilizziamolo piuttosto per investire nel nostro futuro.

9 FINGERE DI AVERE SOLDI

Questo è uno dei classici errori che arriviamo a fare, frequentando un certo tipo di persona. Se infatti siamo soliti uscire con personaggi molto estroversi ed espansivi, finiremo per fare le stesse identiche cose per sentirci accettati in quel specifico contesto. Non dobbiamo né farci abbagliare da tanto lusso né farci accecare dall’invidia. Tutti noi conosciamo almeno una persona che pure non avendo grandi ricchezze, spende tutti i suoi soldi in abbigliamento firmato o macchine lussuose solamente per apparire più vincente di quello che sia nella realtà. Quella persona però con i suoi soldi può fare esattamente quello che gli pare, noi che siamo più attenti, dobbiamo evitare certi atteggiamenti che ci andranno a danneggiare nel lungo periodo.

10 USCITE NON PROGRAMMATE

Le uscite non programmate possono diventare davvero pericolose in certi periodi. Se magari i nostri colleghi o i nostri amici ci invitano spesso all’ultimo minuto ad andare a cena con loro, noi ci sentiamo quasi obbligati ad accettare perché magari non è cortese rifiutare un invito, e magari, arriviamo a spendere ogni volta, un bel gruzzoletto. Per ovviare a queste situazioni possiamo tranquillamente rifiutare o, in alternativa, possiamo destinare una parte del nostro stipendio appunto alle uscite non programmate, in modo tale da poter già preventivare questa spesa e non sentirne poi il peso in futuro.

CONCLUSIONI

Questi erano 10(+2) semplicissimi consigli che ti possono aiutare a risparmiare una parte delle tue entrate da destinare ad altre attività, come un investimento o un accumulo di capitale per le emergenze. Ognuno di noi ha uno stile di vita unico e personale e tutti abbiamo spese diverse. La grande differenza tra un buon risparmiatore ed uno cattivo, consiste nel saper distinguere le cose necessarie e quelle evitabili ed agire di conseguenza.

“Un soldo risparmiato è un soldo guadagnato”

Un pensiero su “Come risparmiare soldi

  • 09/01/2020 in 21:59
    Permalink

    Come risparmiare soldi. 10 metodi e consigli per ridurre le spese e garantirsi un buon risparmio ogni mese.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *