Investire su Soisy: cos’è e come funziona

In questo articolo andiamo ad analizzare la piattaforma di peer to peer lending italiana Soisy, individuandone le principali caratteristiche e riflettendo se sia un buon investimento o meno.

Cosa è Soisy

Soisy, come già anticipato, è una piattaforme di peer to peer lending italiana e quindi si occupa di distribuire e gestire prestiti tra privati attraverso il suo portale. I prestiti in questo caso, vengono richiesti per effettuare esclusivamente acquisti in e-commerce su piattaforme convenzionate. Questo particolare rende più sicuro il prestito in quanto si viene a sapere per quale motivo e su quale e-commerce vengono utilizzati i soldi elargiti dalla piattaforma nei vari prestiti. Come ulteriore garanzia rispetto ad altre piattaforme di peer to peer lending (soprattutto quelle estere), Soisy è regolata da Banca d’Italia e dalla Consob che ne controllano la corretta gestione a tutela degli investitori.

Come funziona

Il funzionamento di Soisy è molto semplice e funzionale ed è finalizzato a soddisfare le esigenze di tre tipologie di persone: gli acquirenti, i prestatori ed i partner.

L’acquirente fa espressa richiesta alla piattaforma per procedere all’acquisto di un bene o un servizio messo in vendita sull’ E-commerce di un partner associato. A questo punto, il richiedente di prestito e la sua richiesta, vengono analizzati dal team di Soisy che verifica se le loro caratteristiche soddisfano i requisiti minimi di accettazione. Affinché la richiesta possa essere convalidata, il richiedente deve possedere tre requisiti:

  • un buon merito creditizio (che significa non avere segnalazioni nelle banche dati creditizie)
  • avere residenza in Italia da almeno 3 anni,
  • reddito regolare e dimostrabile.

Se questi requisiti vengono soddisfatti, il prestito viene confermato e l’acquirente può quindi procedere con l’acquisto verso il partner convenzionato da lui indicato. I soldi dati in prestito provengono dagli investitori, che periodicamente, riceveranno indietro una parte di capitale più una percentuale di interesse.

È un business di tipo Win to Win, nel senso che tutte e tre le tipologie di persone appena elencate, hanno interesse a prendere parte a questo tipo di business:

  • I partner ricevono buona visibilità e un buon numero di acquirenti senza pagare commissioni o avere altri costi di gestione nel mettere in vendita i loro prodotti.
  • Gli acquirenti ottengo prestiti per i loro acquisti sugli E-commerce a tassi di interesse più bassi rispetto quelli che otterrebbero dalle banche.
  • Gli investitori ricevono buoni interessi sul capitale investito, con un rischio relativamente basso.

Registrarsi su Soisy

Registrarsi su Soisy è molto semplice e veloce , una volta collegati al sito ed essere entrati nella sezione “Per i tuoi investimenti” in alto, ci verrà visualizzata questa pagina

Una volta inseriti i nostri dati personali e aver caricato una copia del proprio codice fiscale e di un documento di riconoscimento, ci verrà chiesto di scattarci un selfie con il nostro documento, per verificare che il richiedente e il documento caricato, siano correlati. Completata la registrazione, il team di Soisy si impegna a controllare i dati inseriti e di convalidare il conto entro 24 ore dalla presa in carico della richiesta.

A questo punto l’investitore è in grado di caricare sul proprio conto il denaro ed iniziare ad investire.

Inoltre, se al momento dell’iscrizione usi questo codice: BNTKAZX sia io che e te riceveremo un bonus di benvenuto, grazie al quale non ci verranno applicate le tasse sui rendimenti ottenuti nei primi 3 mesi di investimento. Se decidessi di usare questo codice, ti ringrazio di cuore, in quanto è molto importante per me e per la crescita di questo blog.

Come si investe su Soisy

Anche in questo caso, la procedura è semplicissima ed intuitiva. L’investitore non deve fare altro che selezionare la durata del prestito e l’importo che desidera investire. L’investimento minimo è di 10 euro mentre la durata può variare e abbiamo due scelte disponibili. Possiamo scegliere se prestare i nostri soldi per un arco di tempo che può essere tra i 3 e i 36 mesi, oppure un arco più lungo, ovvero tra i 37 e i 60 mesi. Più è lungo l’arco di tempo che scegliamo e maggiore sarà il tasso di interesse che riceveremo. La piattaforma ci permette anche di impostare un nostro tasso di interesse massimo, e questa cosa si può rivelare molto importante. Impostare un tasso di interesse più basso anche soltanto dello 0,1 %, ci permetterà di essere selezionati con maggiore rapidità rispetto gli altri investitori. Per tutelare maggiormente il proprio capitale, è possibile attivare la Garanzia di Rendimento.

Come funziona la Garanzia di Rendimento

La Garanzia di Rendimento è obbligatoria se si investe complessivamente meno di 1’000 € e diventa opzionale una volta superata questa soglia, per permettere all’investitore di ottenere interessi più alti ma ad un rischio maggiore. Infatti aderendo alla garanzia di rendimento, una piccola percentuale dei nostri interessi verrà destinata ad un fondo per le insolvenze, per permettere che queste vengano coperte. Se infatti, un prestito non dovesse essere restituito, sarà il fondo di Garanzia di Rendimento a pagare le sue rate e i relativi interessi. Non aderire al fondo di garanzia significa esporsi ad un rischio maggiore. Se il prestito non dovesse esser restituito, in quel caso perderemo i nostri soldi. È quindi necessario fare un’analisi del nostro grado di tolleranza del rischio e valutare se attivare o meno la Garanzia di Rendimento.

Principali costi

  • Soisy trattiene dal richiedente del prestito, una commissione che può variare dall’ 1% al 3% (questo varia in base al merito creditizio del richiedente. Se infatti viene considerato un cliente affidabile la sua commissione sarà inferiore e viceversa).
  • Per l’investitore la commissione corrisponde al 10% sugli interessi ricevuti, che viene pagata all’accredito di questi. Inoltre va aggiunta la percentuale destinata al salvadanaio di garanzia qualora vi si aderisse.
  • Per i partner, come già anticiato, non vi è nessun costo .

Inoltre Soisy funge da sostituto di imposta, il che significa che in quanto investitori, non abbiamo l’obbligo di dover dichiarare allo stato gli interessi maturati, in quanto farà tutto in automatico la piattaforma. Ad oggi l’aliquota sugli interessi ottenuti dalla messa a reddito del capitale corrisponde al 26%.

Conclusioni

Soisy si propone di essere una piattaforma di peer to peer lending molto semplice ed intuitiva e questo è sicuramente è un punto a suo vantaggio. Inoltre il tasso di interesse appare onesto ed in linea con il rischio, a differenza di altre piattaforme del genere. In definitiva si propone come un’investimento interessante dal mio punto di vista e da approfondire in altri articoli.

Se dopo aver letto questa guida sei interessato ad utilizzare Soisy, inserendo il codice BNTKAZX al momento dell’iscrizione, beneficerai del bonus di benvenuto grazie al quale ti verranno restituite le tasse sui profitti generati nei primi 3 mesi.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento é possibile consultare le FAQ del loro sito, dove viene spiegato tutto in maniera semplice ed esaustiva, oppure puoi lasciarmi un commento qua sotto e cercherò di risponderti. Grazie per aver letto fino a qui. A presto!

Un pensiero su “Investire su Soisy: cos’è e come funziona

  • 19/04/2020 in 13:55
    Permalink

    In questo articolo andiamo ad analizzare la piattaforma di peer to peer lending italiana Soisy, chiarendo cos’è e come funziona. Se l’hai provata e vuoi farmi sapere come ti trovi, scrivimelo qui sotto nei commenti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *